stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Trinità
Stai navigando in : Le News
Elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica 25 settembre 2022

Con il decreto del Presidente della Repubblica n. 96 del 21 luglio 2022, il Signor Presidente della Repubblica ha sciolto le Camere. Con d. P.R. n. 97 della stessa giornata è stata fissata al 25 settembre 2022 la convocazione dei comizi per le elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

CHI PUO' VOTARE : Sono ammessi al voto tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali che abbiano già compiuto il diciottesimo anno d'età nel giorno della consultazione; sono esclusi dalla votazione i cittadini comunitari anche se iscritti nelle liste elettorali aggiunte per le elezioni comunali ed europee.

A seguito della recente riforma costituzionale tutti i cittadini votano sia per la Camera dei Deputati che per il Senato della Repubblica.

VOTO AIRE: I cittadini residenti all’estero voteranno per i candidati della Circoscrizione estero. In base alla Legge 27 dicembre 2001, n. 459, i cittadini italiani residenti all’estero iscritti nelle liste elettorali della Circoscrizione estero votano per posta, ricevendo il plico elettorale al proprio indirizzo di residenza. A tal fine, si raccomanda quindi di controllare e regolarizzare la propria situazione anagrafica e di indirizzo presso il proprio consolato, utilizzando preferibilmente il portale online dei servizi consolari Fast It. In alternativa al voto per corrispondenza, i cittadini iscritti all’AIRE possono SCEGLIERE DI VOTARE IN ITALIA PRESSO IL PROPRIO COMUNE, comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE) al Consolato ENTRO IL 31 LUGLIO 2022 (il 10° giorno successivo all’indizione delle votazioni). Tale comunicazione puó essere inviata utilizzando l’apposito modulo o su carta semplice e - per essere valida - deve contenere nome, cognome, data, luogo di nascita, luogo di residenza e firma dell’elettore e deve essere accompagnata da copia di un documento di identità del dichiarante in corso di validità e dove sia chiaramente visibile la firma dell’interessato/a. Gli elettori che scelgono di votare in Italia in occasione delle prossime elezioni politiche riceveranno dai rispettivi Comuni italiani la cartolina-avviso per votare - presso i seggi elettorali in Italia - per i candidati nelle circoscrizioni nazionali e non per quelli della Circoscrizione Estero. La scelta di votare in Italia vale esclusivamente per una consultazione elettorale. Si ribadisce in ogni caso che l’opzione DEVE PERVENIRE all’Ufficio consolare NON OLTRE I DIECI GIORNI SUCCESSIVI A QUELLO DELL’INDIZIONE DELLE VOTAZIONI. Come prescritto dalla normativa vigente, sarà cura degli elettori verificare che la comunicazione di opzione spedita per posta sia stata ricevuta in tempo utile dal proprio Ufficio consolare. La scelta di votare in Italia puó essere successivamente REVOCATA con una comunicazione scritta da inviare o consegnare all’Ufficio consolare con le stesse modalità ed entro gli stessi termini previsti per l’esercizio dell’opzione. Se si sceglie di rientrare in Italia per votare, la Legge NON prevede alcun tipo di rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma solo agevolazioni tariffarie all’interno del territorio italiano. Solo gli elettori residenti in Paesi dove non vi sono le condizioni per votare per corrispondenza (Legge 459/2001, art. 20, comma 1-bis) hanno diritto al rimborso del 75 per cento del costo del biglietto di viaggio, in classe economica.
ELETTORI ITALIANI TEMPORANEAMENTE RESIDENTI ALL'ESTERO: Gli elettori italiani residenti in Italia ma temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi ed i loro famigliari conviventi, possono votare per corrispondenza facendone domanda in carta libera con allegato copia del documento di riconoscimento, al Comune di iscrizione elettorale entro il 24 agosto 2022 (trentaduesimo giorno antecedente la data di voto) - art. 4 bis L. 459/2001, tramite l'apposito modulo da inviare via mail all'indirizzo: segreteria@comune.trinita.cn.it
VOTO DOMICILIARE: gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dell’abitazione o dal luogo di dimora risulti impossibile anche con l’ausilio degli eventuali servizi di trasporto messi a disposizione dal comune gli elettori che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione Coloro che rientrano in tali condizioni possono fare domanda di ammissione al voto domiciliare presentendo apposita domanda corredata dal certificato medico rilasciato dall’azienda sanitaria locale. Tale domanda va fatta a partire dal 16 agosto e possibilmente entro il 5 settembre, ma, al fine di consentire la più ampia partecipazione al voto, la domanda puó essere presentato fino a quando il comune puó predisporre quanto necessario per consentire tale voto.
COME SI VOTA: Relativamente alla modalità di espressione del voto si ricorda che: Ogni elettore riceve due schede, una per la Camera dei Deputati ed una per il Senato della Repubblica. In entrambe l’elettore puó votare in uno dei seguenti modi: tracciando un segno sul nome del candidato al collegio uninominale ed uno sulla lista o sul simbolo dei candidati al collegio plurinominale, collegato al candidato al collegio uninominale votato (non è ammesso il voto disgiunto); oppure tracciando un segno sulla lista o sul simbolo dei candidati al collegio plurinominale, in questo caso il voto si trasmette anche al candidato al collegio plurinominale; oppure tracciando un segno solo sul candidato al collegio al collegio uninominale in questo caso il voto va al solo candidato votato.
MANIFESTO
APERTURA UFFICI STRAORDINARIA
   Le news
Comune di Trinità - Via Roma, 1 - 12049 Trinità (CN)
  Tel: 0172.66131   Fax: 0172.1730548
  Codice Fiscale: 00367390044   Partita IVA: 00367390044
  P.E.C.: trinita@cert.ruparpiemonte.it   Email: municipio@comune.trinita.cn.it